Domenica 23 febbraio, ore 16.00

STAGIONE BAMBINI E RAGAZZI

C'era una volta il flauto magico...

Di Manola Nifosì

Con Sergio Aguirre, Manola Nifosì, Elena Fabiani e Luigi Monticelli

Regia Manola Nifosì

Produzione Luglio Bambino Festival 2018/Attodue

 

Le fiabe non dicono ai ragazzi che esistono i draghi:

i ragazzi già sanno che esistono.

Le fiabe dicono ai ragazzi

che i draghi possono essere sconfitti.

 

Sì, ma come si combattono i draghi, i mostri, i serpenti giganteschi…?

Il Principe Tamino chiede una spada, ma gli viene offerto un flauto..e che se ne farà lui di un flauto?

Alla Principessa Pamina viene consegnato un pugnale, per liberarsi dal terribile Sarastro che la tiene prigioniera…ma lei non vuole uccidere!

Anche il buffo Papageno, l’uccellatore che cattura uccelli, è alla ricerca della felicità ma non sa come riconoscerla ed acchiapparla.

Tutti cercano qualcosa e ancora non sanno che tutto ciò di cui hanno davvero bisogno è solo Amore; ma l’Amore e la Libertà non si possono conquistare se si ha il cuore prigioniero dell’ odio e della vendetta.

Questa fiaba tintinnante di strumenti magici, con aeree apparizioni come le due fatine che proteggono l’avventura di Tamino e Pamina, con personaggi buffi come Papageno, o comicamente terribili come il nero Monostato, con situazioni di suspance come le prove del gelo che paralizza e del fuoco che incenerisce, ha tutti gli ingredienti per emozionare: mistero, amore, amicizia, umorismo. Ed è questo il viaggio che percorreremo seguendo le note magiche della musica di Mozart, le sue arie famose che riproporremo in libere interpretazioni.

L’opera di Mozart ci regala un racconto fantastico del rito di iniziazione, ricco di colpi di scena, dove ciò che è non è come sembra.

Ė un viaggio iniziatico: la Principessa Pamina e il Principe Tamino lo affrontano in maniera infantile sempre aspettando che qualcun altro risolva i problemi e affronti le prove necessarie per la riuscita del viaggio, ma strada facendo cominceranno ad acquisire gli strumenti necessari e a diventarne consapevoli così da poter essere artefici della buona riuscita dell’impresa.

E’ un inno alla Non Violenza: si può conquistare la Libertà solo se non si è più prigionieri dell’Odio e della Vendetta. E’ un inno all’Amore e all’Amicizia: grandi alleati nella ricerca della Felicità.

E’ un inno al potere della Musica e dell’Arte tutta come veicolo di Armonia nella ricerca della Felicità.

ACQUISTA

ONLINE

Teatrodante Carlo Monni // Fondazione Accademia dei Perseveranti

piazza Dante 23 - 50013 Campi Bisenzio - FI

tel. 0558979403 // fax 0550194650 //

e-mail: segreteria@teatrodante.it

CF 80008380489 // P.IVA 03464590482

logo fondazione d.png